GOOGLE RIMUOVE LE GRANDI SEO DAL PROPRIO INDICE


28/02/2006

A settembre 2005 il Wall Street Journal Online ha pubblicato un articolo che descrive una possibile minaccia per le aziende online. Infatti nel futuro molte "SEO Company" e le aziende clienti potrebbero essere rimosse dai motori di Google e Yahoo. Sembra chiaro che il cliente possa pagare per il fornitore SEO incurante delle regole sui motori di ricerca.

I motivi di questo provvedimento risiederebbero nei comportamenti non leciti che essi hanno avuto in tutto questo tempo: spamming e cloaking. Altri tecniche illecite sono quelle della promozione dei siti web delle aziende clienti attraverso dei network proprietari (Link popularity).

Un esempio su tutti della determinazione dei motori di ricerca sui comportamenti "spamming" è il caso www.BMW.de che è stato recentemente rimosso da Google. Il motivo risiedeva nella creazione di due differenti versione del sito una per i clienti e l'altra per gli spider dei motori di ricerca.

Conclusione

Google e i maggiori motori di ricerca si stanno evolvendo nel tempo e l'intelligenza dei propri algoritmi sta crescendo sempre di più. Quindi è sempre opportuno rispettare le regole del gioco e trovare dei SEO Consultant profesionali

Gianni Bianchi


Richiedi subito una nostra visita e un preventivo gratuito

Se sei stanco di non vedere il tuo sito internet nelle prime posizioni dei motori di ricerca, cosa aspetti a richiederci una visita con prima consulenza gratuita?

Si ho deciso, voglio stare in testa ai motori di ricerca







By Sintra Consulting grafica siti internet ottimizzazione email marketing professionale

magnolia - for content management